Senza categoria 18 | 11 | 2020

Fuori i nuovi bandi regionali Ocm Vino Paesi Terzi 2020 – 2021. Ecco le novità di quest’anno e i singoli bandi regione per regione (in coda all’articolo)


Dopo le variazioni straordinarie approvate nei mesi scorsi, sono in corso di pubblicazione sui portali online regionali i nuovi bandi Ocm Vino Paesi Terzi relativi alle annualità 2020 – 2021. Un uscita particolare quella di quest’anno, che arriva a ridosso della seconda, pesantissima, ondata dell’emergenza da Covid-19 nel nostro paese e che sarà destinata a passare alla storia.

Non tanto, o meglio, non solo per via delle ripercussioni sull’intera filiera del vino internazionale, ma quanto e soprattutto per aver ufficialmente aperto le porte del bando agli investimenti online. Tra le novità approvate quest’anno, infatti, l’ammissibilità delle “degustazioni online” e altre attività promozionali in chiave 2.0.

Ocm Vino Paesi Terzi 2020 – 2021: ammesse anche le degustazioni online

L’idea è quella di offrire a produttori, consorzi ed altri destinatari del bando l’occasione di sopperire alla passata mancanza di fiere di settore, creando una valida alternativa per continuare a trovare ed incontrare importatori internazionali alla ricerca di etichette italiane. Il tutto in modo semplice, sicuro e più economico, attraverso strategie di matching in rete.

Dall’inizio dell’emergenza, stando ai dati del rapporto Qualevita pubblicato l’estate scorsa, è più che raddoppiato il numero di cantine interessante o alle prese con investimenti online per attività di B2B. Strategie, quindi, non orientate al canale retail (come l’e-commerce), ma in maniera più specifica verso importatori operanti nella GDO e nell’HoReCa.

Con la domanda è cresciuta parallelamente anche l’offerta, con il lancio di piattaforme all’interno delle quali incontrare importatori selezionati per paese, canale di vendita e tipologia di prodotti di interesse. Una strategia che, ovviamente, offre notevoli vantaggi rispetto al trade tradizionale, perché capace di azzerare i costi relativi a iscrizione e partecipazione a fiere ed eventi, viaggi, mediazione linguistica e trasporto di campionature.

Ad essere premiati, come sempre, i primi ad arrivare. Non a caso, già all’inizio dell’emergenza, in tanti tra operatori e cantine si erano rivolti online per dare continuità agli affari. Alternativa ampiamente ripagata e che, per questo, diviene ora ufficialmente riconosciuta, in grado – forse – in futuro di rappresentare una nuova normalità.

I bandi Ocm Vino Paesi Terzi regione per regione

Il bando Ocm Vino Paesi Terzi 2020 – 2021 è stato ufficialmente pubblicato sul sito del MIPAAF il 16 novembre scorso, con modifiche al precedente decreto approvato in data 30 settembre 2020.

Una variazione che ha costretto ad una proroga dei termini di scadenza per la presentazione delle domande al 30 novembre 2020. Documentazione completa, allegati e FAQ sono tutti scaricabili dalla pagina ufficiale del Ministero delle Politiche Agricole a questo indirizzo.

Restano valide le principali condizioni previste nelle scorse annualità del bando, con alcune eccezioni ritagliate sulle particolari esigenze del periodo. A cambiare sono le tempistiche di consegna della domanda, allungate rispetto agli anni passati per offrire maggiore agibilità ai partecipanti e l’abbassamento della soglia minima di spesa, approvata a seguito di uno specifico incontro della Conferenza Stato – Regioni.

La misura prevede lo stanziamento complessivo di oltre 100 milioni di euro da destinare al supporto nelle attività di export del vino italiano, con una copertura fino al 60% delle spese sostenute. Il Programma Nazionale di Sostegno prevede una ripartizione di oltre 60 milioni di euro tra tutte le regioni italiane.

Le domande di finanziamento per l’Ocm Vino Paesi Terzi 2021 vanno comunicate presso l’ufficio regionale preposto del proprio territorio o provincia. Ecco la lista dei bandi regionali Ocm Vino Paesi Terzi 2020 – 2021 finora pubblicati da scaricare (in aggiornamento):

Vendi i tuoi vini all’estero con OcmVino.it

OcmVino.it è la prima agenzia scelta dalle cantine italiane per consulenza e supporto nell’acquisizione di fondi OcmVino. Siamo specializzati nella redazione di progetti a supporto delle attività di export, consulenti di cantine vinicole su tutto il territorio italiano e collaboratori di una rete di professionisti impegnati nella vendita di vino italiano all’estero.

Non rischiare di sbagliare la tua domanda: scrivici per avere senza impegno maggiori informazioni sui nostri servizi e iscriviti alla newsletter di OcmVino.it per ricevere (solo quando serve davvero) bandi e novità di settore.

Non perderti gli aggiornamenti sull'ocm vino

Pin It on Pinterest

Share This