Ocm Investimenti regione Piemonte: ecco il bando

regione piemonte

Stanno per scadere i termini per l’adesione al bando Ocm vino 2017/2018 promosso dalla regione Piemonte. La data entro cui presentare la domanda in via telematica è stata fissata al 15/02/2018 mentre per la consegna cartacea il termine ultimo è fissato per il 22/02/2018 ore 19.

La misura finanziaria prevede l’erogazione di un aiuto, corrisposto sotto forma di contributo in conto capitale, agli investimenti materiali o immateriali in impianti di trattamento e in infrastrutture vinicole nonché in strutture e strumenti di commercializzazione. Tali investimenti sono diretti a migliorare il rendimento globale dell’impresa e il suo adeguamento alle richieste del mercato e ad aumentarne la competitività e riguardano la produzione o la commercializzazione dei prodotti vitivinicoli.

Il contributo erogabile è disposto nel massimo del 40% della spesa effettivamente sostenuta per le aziende agricole di piccole\medie dimensioni, mentre per le aziende classificate come intermedie il contributo è ridotto al 20%.

Ocm Investimenti Piemonte: chi può accedere al bando?

Al bando possono aderire sia le persone fisiche che giuridiche che svolgano una delle seguenti attività:

  • Produzione di mosto di uve ottenuto dalla trasformazione di uve fresche proprie oppure acquistate o conferite dai soci anche a fini della sua commercializzazione;
  • Produzione di vino ottenuto dalla trasformazione di uve fresche o da mosto di uve proprie oppure acquistati o conferiti dai soci, anche a fini della sua commercializzazione;
  • Affinamento e/o il confezionamento del vino conferito dai soci e/o acquistato anche ai fini della sua commercializzazione.
  • In via prevalente, l’elaborazione l’affinamento ed il successivo confezionamento del vino acquistato ai fini della sua commercializzazione.

Sono escluse dal bando le imprese che effettuano solo attività di commercializzazione dei prodotti sopracitati.

Quali sono le spese finanziabili con il bando Ocm Investimenti Piemonte

Sono ammissibili le seguenti spese:

1.     Di natura edilizia: costruzione, ristrutturazione e riadattamento di fabbricati;

2.     Acquisto di impianti, attrezzature fisse e macchinari per l’esposizione, la degustazione e la commercializzazione del prodotto;

3.     Acquisto di elementi di arredo per i punti vendita aziendali purché non ubicati all’interno delle unità produttive, comprensivi di sale di degustazione;

4.     Acquisto di strumentazioni di controllo e di apparecchiature informatiche (personal computer, stampanti, fax) e dei relativi programmi e piattaforme a servizio dei punti vendita extra-aziendali.

Attenzione: l’importo delle spese ammissibili per acquisti edilizi non può superare il 30%.

Hai bisogno di informazioni?

Invia la tua richiesta a info@finanzaeimpresa.eu,
specialisti dei finanziamenti OCM saranno lieti di rispondere subito alle tue domande e risolvere i tuoi dubbi.

Per scaricare il bando OCM Investimenti Piemonte
Clicca qui